“E.G.O. Eroica Giovane Orchestra. Una grande avventura per l’arte e per un mondo migliore di speranza, gioia e pace”

L’idea di creare una orchestra con ragazzi che si avvicinano al mondo della musica in quanto efficace strumento di integrazione culturale e sociale e come modalità per lo sviluppo delle intelligenze dell’essere umano, è nata dalla forte convinzione che intraprendere un percorso di musica d’insieme, oltre ad essere gratificante, è nel frattempo altamente formativo.

Ecco perché il Maestro Luca Paccagnella, già direttore del Conservatorio Statale “Francesco Venezze” di Rovigo, docente di Musica d’insieme archi presso il Conservatorio “G. Verdi”di Milano, dopo una importante esperienza didattica – ormai consolidata dal 1997 ad oggi – in qualità di fondatore, formatore e Direttore dell’Orchestra Giovanile Venezze del medesimo Conservatorio, ha pensato di dare continuità a questa esperienza offrendo un’ulteriore opportunità di crescita e sviluppo a tutti quei ragazzi che desiderano continuare l’approfondimento del percorso di formazione musicale orchestrale, provenienti da qualunque istituzione o scuola di formazione musicale di ogni ordine e grado.

Eroica Giovane Orchestra, che ha sede in Rovigo, è formata da un gruppo di circa 50 studenti e ragazzi, con età dai dieci ai venticinque anni. Una realtà che ci riporta all’esperienza del “Sistema” delle scuole di musica venezuelane, dove lo studio della musica si è rivelato un forte motivo deterrente per recuperare diversi ragazzi di strada senza alcun futuro e dare la possibilità di riscattarsi attraverso l’arte dei suoni.

Il programma di studio dell’orchestra abbraccia ben tre secoli di importanti composizioni musicali e permette a tutti i giovani orchestrali di sentirsi parte di un vero organismo sociale, un’orchestra vera e propria che diventa anche modello di vita, di condivisione, di confronto e di speranza e che viene plasmata, con l’occasione, in ensemble di violoncelli, quartetti d’archi e fiati per ogni occasione.

Il significato del logo cerca, in modo stilizzato, di ripercorrere e sintetizzare tali riflessioni. Le lettere E-G-O raffigurano le tre sezioni fondamentali di un’orchestra sinfonica (E: gli strumenti ad arco, G: gli strumenti a fiato, O: a percussione), ma al tempo stesso compongono la parola latina “Ego” (“Io”), a sottolineare non certo la solitudine, l’autoreferenzialità o il narcisismo del musicista, quanto – piuttosto – il desiderio di Eroica di formare persone vere, cultori autentici della musica e del bello, aperti al confronto con le problematiche che ci pone il mondo del XXI secolo.

La struttura del “sistema” di Eroica Giovane Orchestra, poi, rispetto alle tradizionali modalità di collaborazione, intende porsi con uno stile nuovo, flessibile, innovativo, adatto alle specifiche caratteristiche di ogni istituzione che intende collaborare. È infatti peculiare, per Eroica Giovane Orchestra, intessere collaborazioni positive con ogni realtà musicale territoriale polesana ed extra polesana limitrofa: conservatori, scuole di musica, scuole primarie e secondarie, altre orchestre, bande, altri enti di formazione musicale.

Tutto ciò per porre in essere una rete tra diverse realtà musicale, offrire occasioni di crescita a bambini e ragazzi, proporre al territorio polesano un nuovo modo di fare musica.

 

Presentazione PDF